Un week-end per due gare e… ottanta candeline


IMG_0092Due giorni, due gare. Ecco l’ultimo week-end degli Arcieri del Sole.

Come capita ogni volta che organizziamo una gara, le prenotazioni arrivano sempre con largo anticipo per potersi accaparrare i posti disponibili. Anche questa volta non siamo riusciti ad accontentare tutti ma cercheremo per le prossime gare, di trovare una soluzione che ci permetta di avere a disposizione più piazzole così da accontentare tutti i nostri affezionati tiratori senza però venire meno ai punti di forza che contraddistinguono le nostre gare.

L’Indoor d’inverno nell’edizione di quest’anno è stato ridimensionato per dare spazio ai giovani arcieri che hanno gareggiato nella competizione a loro dedicata e che abbiamo voluto chiamare Aspettando Pinocchio proprio perché precede le varie fasi del Trofeo Pinocchio vero e proprio.

Mentre la gara open si è svolta con il classico fair play, la gara giovanile ha visto molti arcieri in erba alla loro prima gara e proprio per questo si sono visti volti tesi, preoccupati, contenti di aver conquistato la prima medaglia e… qualche lacrima per un errore di troppo come se questa gara fosse la finale olimpica per l’assegnazione della medaglia d’oro.

Come sempre succede nelle gare giovanili è gratificante vedere genitori, nonni, zii, fratelli che assistono alle prime gare e già fanno progetti immaginando podi internazionali e medaglie olimpiche. Non è detto che tra questi giovani arcieri non ci sia realmente il talento e il campione che tra qualche anno vedremo sui podi delle gare più importanti e allora potremo dire: “Lui ha fatto la sua prima gara a Solaro dagli Arcieri del Sole”.

Prima della premiazione ufficiale dei giovani arcieri c’è stata una standing ovation per Antonio Pietra che in questi giorni compie ottant’anni e visto che proprio lui ha accompagnato molti ragazzi ai Giochi della Gioventù prima e al Trofeo Pinocchio ora e ha avuto la fortuna di vederne più di uno salire sul podio delle olimpiadi era giusto e doveroso che i ragazzi che parteciperanno al prossimo Trofeo Pinocchio condividessero con lui questo invidiabile traguardo.

Anche se impegnati nell’organizzazione della gara molti nostri soci hanno preso parte alla competizione e come sempre sono arrivate un po’ di medaglie. Ecco allora nel dettaglio tutti i premiati degli Arcieri del Sole.

Nell’Indoor d’inverno sono saliti a podio:
Mattia Damiano, 1° classificato olimpico allievi maschile
Salvatore Gagliano, 1° classificato arco nudo senior maschile
Toso, Belci, Beraldo, 1°squadra olimpico senior maschile
Gagliano, Bernini, Milan, 1° squadra arco nudo senior maschile
Beretti, Alberti, Trotta, 1°squadra arco nudo master maschile
Francesco Toso, 2° classificato olimpico senior maschile
Chiara Campi, 2° classificata olimpico juniores femminile
Martino Tessaro, 2° classificato olimpico allievi maschile
Bruno Bernini, 2° classificato arco nudo senior maschile
Vittorio Beretti, 2° classificato arco nudo master maschile

Nella gara giovanile Aspettando Pinocchio l’unica atleta solarese a podio è stata
Helena Vassallo, 3° classificata olimpico ragazzi femminile

Permanent link to this article: https://www.arcieridelsole.it/un-week-end-per-due-gare-2/