Al mio segnale scatenate l’inferno

Una pioggia di frecce si è abbattuta su Solaro in questo weekend.
Circa quindicimila frecce a bersaglio nella due giorni di tiro con l’arco solarese.

Il tutto è iniziato con la gara open di sabato che ancora una volta attrae molti arcieri che gradiscono la formula notturna della gara che permette di tirare con il clima fresco e non sotto il sole cocente. Centoventi arcieri schierati su un’unica linea di tiro hanno così dato vita alla gara denominata 36 frecce sotto le stelle.

Per questa gara erano molti i nostri atleti sulla linea di tiro e diversi sono andati a podio.
Tra i giovani i complimenti vanno a Alessio Mangerini per il 1° posto negli allievi maschile e il 3° posto di Mattia Palmieri mentre nel femminile Giada Pastore si aggiudica il 3° posto. Nella categoria ragazzi, Valerio Spagnolo si aggiudica il 1° posto mentre tra i giovanissimi Giacomo Di Stefano ottiene il 2° posto.
Tra i master Pasquale Vassallo, si aggiudica il 2° posto. Per la classifica a squadre, il trio del compound master maschile composto da Pasquale Vassallo, Giovanni Genova e Paolo Vaghi, si aggiudica il 2° posto.
La classifica degli assoluti riserva lo scontro per il primo e il secondo posto ai due solaresi degli allievi maschili, Mattia Palmieri e Alessio Mangerini, con la vittoria di quest’ultimo. Nella categoria assoluto ragazzi Valerio Spagnolo si impone ancora una volta sull’avversario degli Arcieri Mirasole Città di Opera Giorgio Silvestrini.

Nella gara della domenica, riservata alle classi giovanili, molti arcieri solaresi, hanno gareggiato con la divisa bianco verde della Lombardia in quanto sono stati convocati nella squadra regionale.
Alla gara denominata “Youth Summer Trophy” hanno preso parte le rappresentative regionali di Lombardia e Piemonte che hanno utilizzato questa competizione per testare gli atleti che potrebbero essere convocati a breve per la prossima tappa del Trofeo Doni e per la Coppa Italia delle Regioni.
Sul podio gli Arcieri del Sole, sia in maglia bianco verde sia in maglia gialla come al solito sono saliti in molti ma vediamo nel dettaglio le medaglie conquistate dai nostri ragazzi.
Tra gli allievi, Alessio Mangerini che tirava per la Lombardia ha ottenuto l’oro e Mattia Palmieri ha conquistato il terzo gradino del podio nella stessa categoria. Nei ragazzi maschile Valerio Spagnolo anche lui con maglia regionale ha ottenuto un terzo posto battuto da due arcieri piemontesi. Valerio si è poi rifatto negli scontri per gli assoluti ristabilendo l’ordine e conquistando l’oro proprio davanti ai due avversari che l’avevano battuto in qualifica.
Nella classifica a squadre Helena Vassallo ha ottenuto il 3° posto con la squadra lombarda junior femminile,  mentre la squadra interamente in giallo delle allieve femminili con Giada Pastore, Andrea Lucrezia Fogliata e Fabiola Perna ha ottenuto il 3° posto. Tra gli allievi maschile Alessio Mangerini e Lorenzo Dominici, in maglia bianco verde, hanno garantito alla squadra regionale il primo posto. Sempre con la squadra regionale, Valerio Spagnolo si è preso anche il 2° posto nella categoria ragazzi maschile.
L’instancabile e incontenibile Alessio Mangerini negli scontri assoluti ha perso l’oro per un solo punto nella freccia di spareggio contro il compagno della squadra regionale Paolo Azzoni.

Un primo posto sul podio virtuale l’hanno vinto anche i nostri soci, le mamme, i papà e tutti quelli che si sono prestati per far si che queste gare filassero via lisce senza intoppi, dal montaggio e smontaggio del campo, all’assistenza in gara, ai rinfreschi e al pranzo per un centinaio di arcieri.
Grazie di cuore dal Consiglio Direttivo.

Permanent link to this article: http://www.arcieridelsole.it/al-mio-segnale-scatenate-linferno/